Press

Currently browsing: Press

  • Press

    LA VACCINAZIONE DEL VITELLO: ATTENZIONE AL SISTEMA IMMUNITARIO

    Il particolare sistema immunitario del vitello prima e dopo la nascita e la peculiarità di un sistema placentare che non consente lo scambio di anticorpi dalla madre al feto durante la gestazione impongono una profonda conoscenza di queste caratteristiche per approntare i più efficaci programmi vaccinali.

    Il feto della vacca da latte è protetto primariamente dal sistema immunitario innato. […]

  • Press

    I CALORI DELLE BOVINE: COMPLESSITA’ NEL RILEVAMENTO

    Quando si affronta in allevamento il problema della sub­fertilità, e si condividono poi alcune soluzioni, si tende a non analizzare l’aspetto del rilevamento dei calori e della sua efficacia, quasi come forma di rispetto ad una delle capacità essenziali dell’allevatore.

    Alla domanda: siamo sicuri che i calori siano rilevati correttamente? Siamo certi che le vacche vengono fecondate […]

  • Press

    RAPPORTO TRA ALIMENTAZIONE E MASTITI

    Nonostante i grandi sforzi di divulgazione sulle migliori tecniche per la gestione delle mastiti, sia cliniche che sub­cliniche, il problema è tutt’altro che risolto. L’incidenza delle mastiti cliniche negli allevamenti rimane piuttosto elevata e la conta delle cellule somatiche, come espressione di quelle sub­cliniche, in molti casi va ben oltre i limiti di legge. Nonostante […]

  • Press

    QUALITA’ DELL’ACQUA DI ABBEVERATA

    In campo zootecnico non esistono norme specifiche relative alle caratteristiche qualitative delle acque destinate all’abbeverata degli animali. La normativa nazionale che disciplina la qualità delle acque ad uso umano è invece il decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31; in esso vengono riportati i seguenti parametri:

    microbiologici (Escherichia coli, enterococchi);
    chimici (nitrati, nitriti, metalli pesanti, arsenico, cromo, rame, piombo, mercurio, […]

  • Press

    Micosat F Olivo contro la Xylella

    La ricerca e la sperimentazione sul campo sono alcune delle strade per contrastare la Xylella; e propri uno di questi approcci si è discusso a Nociglia nel Salento in occasione dell’incontro dal titolo “Nuovi approcci e tecnologie per la salvaguardia delle produzioni agricole. Contrasto alla Xylella con l’Agricoltura Simbiotica”.

    Promosso dall’Associazione Salento Sostenibile e dai partecipanti al […]

  • Press

    La qualità del latte

    Ogni giorno nel nostro Paese quasi 2 milioni di bovine vengono munte almeno due volte e circa 50mila tonnellate di latte vengono destinate alle diverse linee di trasformazione, in particolar modo alla produzione di formaggi in buona parte destinati all’esportazione. Quotidianamente questo stesso latte è controllato con analisi di laboratorio per verificare e garantire sia […]

  • Press

    INSILATO DI CEREALI AUTUNNO-VERNINI

    I cereali autunno-vernini (frumento, orzo, segale e triticale) sono sono un buon alleato nell’ottica di riduzione dei costi in una stalla per quanto riguarda la loro utilizzazione per la produzione di foraggio insilato.
    Oltre al tradizionale avvicendamento tra loiessa (da fieno) e mais (da insilare) si usa anche la coltivazione di questi cereali seguita da mais […]

  • Press

    Produzione di latte di una vacca: quanto?

    Quanto latte produce una vacca? La risposta, com’è ovvio, dipende da numerosi fattori. In primo luogo bisogna considerare la durata della lattazione, che è pari a 305 giorni (questo periodo viene definito come “lattazione normalizzata” e viene considerato sulla durata di un anno solare – 365 giorni – defalcato dei 60 giorni di asciutta).
    In ogni lattazione, poi, la bovina produce quantità giornaliere […]

  • Press

    Ottimi risultati per le analisi sui mangimi nel 2015

    I risultati delle migliaia di analisi sui mangimi nel 2015 commentate dal Ministero della Salute evidenziano un rispetto delle regole nel 99% dei casi.

    Si va alla ricerca di principi attivi farmacologici che non dovrebbero esserci, come antibiotici, sulfamidici e furanici, per citarne alcuni. E poi gli additivi, ad esempio rame e zinco o contaminanti come le diossine o i nitriti […]

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi