Nutrizione in zootecnia

  • Press

    Alimentazione animale: in futuro insetti e sottoprodotti alimentari

    Nuove fonti di proteine per le produzioni di alimenti animali
    In futuro l’industria dell’alimentazione animale in Eupora potrebbe smettere d’importare le materie prime dall’estero. Sarà possibile reperire le proteine necessarie per produrre gli alimenti per animali utilizzando sottoprodotti alimentari e insetti.

    Lo comunica il Cordis (Community research and development information service), il servizio della Commissione europea che illustra i risultati dei progetti […]

  • Press

    Unibo e PennState contro l’acidosi ruminale

    Diversi studi e comparazioni tra laboratori, statunitensi ma anche italiani come quelli dell’Università di Bologna, mostrano che il setaccio Penn State, modificato sostituendo il setaccio da 1,18 mm con un setaccio da 4,0 millimetri, può dare valori molto simili ai valori determinati in laboratorio con il Ro-Tap (fatto su campioni essiccati). Studi riportati dal centro […]

  • Press

    RAPPORTO TRA ALIMENTAZIONE E MASTITE BOVINA

    Nonostante i grandi sforzi di divulgazione sulle migliori tecniche per la gestione delle mastiti, sia cliniche che sub­cliniche, il problema è tutt’altro che risolto. L’incidenza delle mastiti cliniche negli allevamenti rimane piuttosto elevata e la conta delle cellule somatiche, come espressione di quelle sub­cliniche, in molti casi va ben oltre i limiti di legge. Nonostante […]

  • Press

    QUALITA’ DELL’ACQUA DI ABBEVERATA

    In campo zootecnico non esistono norme specifiche relative alle caratteristiche qualitative delle acque destinate all’abbeverata degli animali. La normativa nazionale che disciplina la qualità delle acque ad uso umano è invece il decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31; in esso vengono riportati i seguenti parametri:

    microbiologici (Escherichia coli, enterococchi);
    chimici (nitrati, nitriti, metalli pesanti, arsenico, cromo, rame, piombo, mercurio, […]

  • News

    DIAZYME PER MIGLIORARE L’EFFICIENZA DIGESTIVA IN ESTATE

    Dopo aver affrontato il quadro della situazione in stalla con l’innalzarsi delle temperature, analizziamo ora più approfonditamente alcuni degli aspetti, individuando, nel contempo utili ed efficaci strategie.

    In estate, con l’aumento delle temperature, si assiste ad un importante cambiamento nell’efficienza digestiva. A livello ruminale si nota, a pari condizioni, un calo del pH e, di conseguenza, […]

  • News

    EFFICIENZA ALIMENTARE IN STALLA

    Quando si prende in considerazione un allevamento di vacche da latte il parametro di riferimento è la produzione di latte; questo passa obbligatoriamente attraverso una buona efficienza alimentare in stalla, senza questo aspetto decade ogni possibile guadagno economico per l’allevatore.

    Il fattore fondamentale è quello di avere a disposizione un foraggio di alta qualità: il foraggio […]

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi